DA BRESCIA A TORINO…SIAMO TUTT* SULLA GRU!

Pubblicato il da Collettivo Immigrati Organizzati Torino

bresciablitz

E’ un pomeriggio di dieci giorni fa quando sei immigrati a Brescia salgono in cima ad una gru a più di 30 metri d’altezza per protestare contro la sanatoria truffa “colf e badanti 2009” ed urlare forte, senza se e senza ma: “PERMESSO DI SOGGIORNO PER TUTT*!! “.

 

La sanatoria 2009, riservata in realtà a colf e badanti, ha rappresentato per migliaia di immigrati il miraggio dell'emersione dalla clandestinità. Alcuni, con speranzosa ingenuità, sono arrivati a pagare cifre comprese tra i 4.000 e gli 8.000 euro, per ritrovarsi, nel migliore dei casi, essi stessi denunciati per truffa. Questa legge razzista è stata concepita come una trappola poiché chi è senza documenti non può denunciare i finti datori di lavoro, pena la reclusione nei CIE (Centri d’identificazione ed Espulsione) e l'espulsione dal Paese per il reato di clandestinità.

 

Ieri, Lunedì 7 novembre, alle sei circa di mattina, decine di carabinieri e poliziotti in assetto antisommossa sono intervenuti in maniera violenta sgomberando il presidio permanente sotto la gru di Piazza Cesare Battisti a Brescia. Decine e decine di antirazzist*, migranti e italian*, sono stati malmenati e manganellati dalle forze dell’ordine che hanno militarizzato la città, mentre gli immigrati sulla gru minacciavano di gettarsi nel vuoto in caso di sgombero. Ad ora si contano sei arresti, svariati denunciati e contusi oltre a dodici immigrati che sono stati immediatamente rimpatriati o deportati all’interno dei CIE. Nonostante questo i migranti sulla gru RESISTONO ed il presidio si è riformato più forte e numeroso di prima.

 

La rete “10 Luglio Antirazzista” Torino esprime piena ed incondizionata solidarietà e vicinanza ai/alle migranti in lotta, agli/alle antirazzist* caricat*, a chi subisce le violenze di uno stato razzista che priva della libertà chi, non abbassando la testa, si ribella, lotta con determinazione e per questo fa paura.

Sosteniamo la determinazione di chi dice NO alle politiche securitarie e razziste del governo, NO ad una sanatoria che per gli immigrati ha rappresentato una vera e propria truffa, NO al permesso di soggiorno a punti, NO a vecchi e nuovi “pacchi” sicurezza, NO al razzismo istituzionale e non.

Da Brescia a Torino… siamo tutt* sulla gru!!

 

LIBER* TUTT*!

LIBER* SUBITO!

 

Rete “10 Luglio Antirazzista” Torino

9 Novembre 2010

 

Con tag Eventi

Commenta il post