Elenco delle adesioni al presidio 24 novembre a Torino

Pubblicato il da Collettivo Immigrati Organizzati Torino

24-novIl testo dell'appello è in fondo

 

Prime firme:

 

COLLETTIVO IMMIGRATI AUTORGANIZZATI - TO

COLLETTIVO GABELLI 

COMITATO 10 LUGLIO ANTIRAZZISTA

CSOA GABRIO

USB IMMIGRATI TORINO

USB TORINO

CUB TORINO

SINISTRA CRITICA

PIAM ONLUS ASTI

CIRCULO JOSE CARLOS MARIÁTEGUI - TORINO

RESISTENZA VIOLA - PIEMONTE

MAURICE Circolo ARCI di cultura e Iniziativa GLBTQ

ASS. LA CIURMA

ASS. PONTUM

COLLEGAMENTI, LOTTA E SOLIDARIETÀ

SI COBAS

PRC PIEMONTE

PARTITO COMUNISTA DEI LAVORATORI (PCL) TORINO

PARTITO UMANISTA TORINO.

COMITATO PACE DEL MAGENTINO(MILANO)

ASSOMOLDAVE

COMITATO IMMIGRATI UNITI

CORRIERE IMMIGRAZIONE

GIOVANI COMUNISTI MILANO

PARTITO DELLA RIFONDAZIONE COMUNISTA - FEDERAZIONE DI TORINO

ANOLF TORINO

COMITATO NOTAV TORINO

ASS. CINA PIÙ VICINA

COMITATO SOLIDALE ANTIRAZZISTA" BARRIERA SI CURA"

ARI ONLUS - ASSOCIAZIONE RIETI IMMIGRANT - PROVINCIA

ASS. ART@MIA

ANOLF - GIOAVANI 2° GENERAZONE

ASSOCIAZIONE AFROITALIANI/E

COLLETTIVO BONOBO DI SCIENZE POLITICHE

REDAZIONE DI TRICKSTER - RIVISTA DI STUDI INTERCULTURALI

ASS. CULTURALE MUNDO BRASIL

COMITATO SANKARAXX

SPORTELLO IMMIGRATI

ASS. ALBANESE ALBA TRINA

TEMPI DI FRATERNITA' periodico mensile di Torino

Rete Romana di Solidarietà con il Popolo Palestinese

GRUPPO EMERGENCY di Torino

SINISTRA E LIBERTA' Cuneo.

FIOM Torino

ASS. ONDA URBANA

SINISTRA E LIBERTA' Piemonte

MOVIMENTO 5 STELLE Pinerolo (TO)

LA FABBRICA DI NICHI Torino

I Bagni pubblici di Via Agliè



 

Firme Individuali:

alda villa

alessandro geda

alfredo passante

andrea bulgarini

andrea onori

andrea vigni (pcl)

andrea vitali segreteria regionale prc piemonte

annamaria esposito

antonella rizzi

antonello marchese

antonio sorano

armando petrini, (segretario regionale prc piemonte)

arrigo bortoluzzi

avv.luciano santoianni

blenti shehaj

bruna camarda

bruna garbero

carla di matteo

carlo enrico leale

carlo maria fantoni (partito umanista)

casiraghi alessandro

catia pace

chiara fortunato

chiara fortunato

claudia pisanello

costanzo gastaldi

cristiana cavagna

cristina maccario

daniela gonella

daniele catalano

david sotomayor

davide santoro

diana osti

domenica cazzetta

domenico massano

domenico guarino, giornalista  

domenico stimolo  - catania

donatella russo

edoardo boni

elio tocco

elisa campaci

elmotassime amina

esposito graziano prc

ester salis

eugenia veronica alvear pineda

eugenio baronti

ezio bertok

fabio lucchesi

fabio mendolicchio

fabrizio zordan

famiglietti giovanni

farid ouazzene

federica dadone

federica zanella

filippo mondini

flora cappelluti, giornalista

gabriele repaci, giovani comunisti milano

giada baldi

gian paolo marcucci

giorgia proietti

giovanna mulas

giovanna valle

giovanni dettori

giulia laveglia

halima tanjaoui

hardeep kaur

ilaria todaro

indrit aliu

iorlano mariangela

ivo boglione

javier scordato

jessica beele

leonora memia

letizia monaco

lino anaclerio

loredana ionita

lorena vitagliano oshiro ponce

louise bonzoni (i marzo brescia)

lucianapiavento

madalin stefan vasile

make camara

marco costanzo

maria anna patti

maria cecilia andreini

maria giuseppina de ninni

maria menelao

maria teresa siri

mariarosa fiume

mario garrido paez

mario turchio

marta peradotto

mauro argiolas

mihai mircea butcovan

nando grassi

nicoletta salvi

nicoletta salvi, farid ouazzene

nicusor daniel maruseac

olga handjal

paola almini

paola gonella

pascal bernhardt

pierluigi paolillo

primarosa pia: deportazione mai piu

roberto

roberto crudo

rodolfo greco

rosella perino

rossana fulghesu

rossella ratti

sabrina dolente

sandra macrí

silvia formia

simona povigna

simona vlaic

sirio fusetti

sofien mzoughi

sonila qesaraku

stefania lazzarini

stojanovic vojislav responsabile regionale prc piemonte commissione immigrazione

suad omar

titti fornerone

vinci asta

vincon denys florian

vojislava mitrovic

saglietti giorgio

blerina pashollari

davide c lamberti

valentina difino

cesare formigoni

raffaele de leo - direttore patronato acli torino

patrizia sotgiu

margherita granero

albion hasho

laura marini

cinzia marini

paola tarino

enzo furfaro

elena di federico

diana rivadossi

fausto renaldo

mauro argiolas

  ...


Per inviare le firme e per Info: collettivo@ciao-to.org

Telefono: 3771870977

 

CONTRO SANATORIA TRUFFA

PERMESSO DI SOGGIORNO PER TUTTI

 

Siamo a più di un anno di distanza, e la sanatoria per “soli colf e badanti” voluta dal Governo Berlusconi, Bossi e Fini dal 1° al 30 settembre 2009 si è dimostrata un fallimento.

 

Ogni datore di lavoro doveva pagare 500 Euro per ogni singolo lavoratore, ma sono molte le cronache e le testimonianze che parlano invece di lavoratori e lavoratrici che hanno pagato di tasca propria questi famosi 500 Euro. Anzi in molti hanno dovuto comprarsi il contratto di lavoro con prezzi che vanno dai 2000 ai 9000 Euro. Persone disperate, che pur di uscire dalla clandestinità imposta dalla Bossi-Fini e dal Pacchetto sicurezza sono state ingannate e truffate.

 

Inoltre, all’inizio della fase di regolarizzazione nel mese di settembre 2009, il ministero degli interni aveva invitato in modo generico anche “chi era stato espulso” a presentare le domande di regolarizzazione. Cosi alcune persone pur con doppia espulsione sono state regolarizzate in un primo momento, poi dal mese di marzo 2010, lo stesso Ministero ha mandato una circolare negando il rilascio del permesso di soggiorno agli altri immigrati con espulsione precedente.

Una vera macchina di confusione ed ingiustizia che non accettiamo!

 

Nella città di Torino e provincia, dove ci sono state 8305 domande di regolarizzazione presentate, sono quasi 500 le domande col parere negativo della Questura, molte persone in attesa della convocazione continuano a pagare i contributi di tasca propria, senza certezza, nessuna.

 

In vista della manifestazione cittadina del 27 novembre a Torino, facciamo appello a tutti i lavoratori (immigrati e italiani), le famiglie, le forze sindacali, le forze politiche, le associazioni laiche/religiose e la cittadinanza ad unirsi a questa mobilitazione.

 

MERCOLEDI’ 24 NOVEMBRE ORE 10.00

PRESIDIO

PREFETTURA DI TORINO PIAZZA CASTELLO

 

  • Per la sospensione dei procedimenti di espulsione amministrativa (art. 14 5ter D.Lgs 25 luglio 1988 n. 286) verso i lavoratori immigrati che hanno aderito alla procedura di emersione.

 

  • Per il permesso di soggiorno a tutte le persone e famiglie che hanno fatto domande

 

  • Per il permesso di soggiorno di attesa occupazione per i lavoratori immigrati che sono stati truffati in seguito alla procedura di emersione ex L. 102/2009

 

  • Contro il permesso a punti

 

  • Per la regolarizzazione generalizzata di tutti e la rottura del legame tra permesso di soggiorno e contratto di lavoro

     

Con tag informazioni

Commenta il post